“Non basta una vita ” di Aldo Gattuso, in mostra a Grammichele

Aldo GattusoDall ’11 febbraio 2018 al 25 febbraio 2018 presso il Palazzo Fragapane avrà sede la mostra fotografica curata da Aldo Gatturo “Non basta una vita “.
Aldo Gattuso nasce a Grammichele nel 1954 e inizia a fotografare nel 1980 dedicandosi prevalentamente alla fotografia in bianco e nero raggiungendo buoni risultati e conoscenze tecniche. Successivamente si dedica alla foto a colori e nel 1988 cura la sua prima mostra in Caltagirone patrocinata dallo stesso Comune.Numerose le mostre messe in atto da lì in seguito che hanno reso lustro alle immagini e emozioni della sua vita colta attraverso la sua macchina fotografica.
Aldo GattusoAttento scrutatore, da sempre ha cercato di cogliere il senso profondo della vita, comprendendo cheil senso della vita, stava nella sua espressione quotidiana con tutti i suoi limiti. Da quasi 40 anni, la macchina fotografica ha rappresentato per lui: un vate, un’amica inseparabile, un confessore, un’amante, una gioia continua, poiché è riuscita a dare serenità, a dare ansie e a trasmetterne, a dare gioie e a fargli amare la vita.
Aldo Gattuso da sempre ha desiderato fare una mostra nel suo luogo nativo, ricco di vecchi ricordi , infatti i  suoi nonni avevano un Bar proprio in piazza ed è li che ha trascorso i primi 6 anni di vita;ancora oggi continua a frequentare Grammichele, perchè i suoi nonni continuano a vivere a Grammichele, in quel Bar. 
L’occasione si manifesta proprio attraverso questa mostra fotografica “ Non basta una vita” titolo che prende spunto dalla foto in locandina dove vi è un bambino che calcia uno scatolo.
Sogni, desideri, emozioni ed esperienza animano la mostra attraverso ogni suo singolo scatto.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice