“I VIRGINIEDI” in onore a San Raffaele Arcangelo a #Grammichele

Si concluderanno Domenica 26 ottobre 2014 i festeggiamenti in onore a San Raffaele Arcangelo che si festeggia nella omonima chiesa a Grammichele situata all’ingresso della città.
Durante tutto il mese di ottobre nelle giornate di martedì, i fedeli hanno affollato la piccola chiesetta per la celebrazione eucaristica presieduta da padre Johnson msfs e durante la quale molti fedeli hanno potuto rendere grazie di una promessa fatta nei confronti del Santo attraverso i “Virginiedi”.
L’usanza dei “Virginiedi consiste organizzare un pellegrinaggio fino ai piedi dell’altare della piccola chiesetta di un gruppo di 9 bambini maschi in giovane età,questo pellegrinaggio permette alla persona che ha chiesto una grazie al Santo, di poter “sciogliere il voto”, chiesto in un momento di particolare necessità.
Anticamente, queste promesse si facevano con l’intento di aiutare i più bisognosi perché i tempi erano tristi e quindi con la possibilità di fare i “Virginiedi” i più bisognosi avevano la possibilità di portare a casa un pò di pane benedetto durante la celebrazione.
Ancora oggi decine di gruppi di “Virginiedi” arrivano ai piedi dell’altare dove il sacerdote benedice il pane detto ” U Pupidu” che secondo la tradizione deve essere di semola e una volta benedetto, viene distribuito ai bambini.
I festeggiamenti proseguiranno con il triduo di preparazione nei giorni di 23/24/25 ottobre con le celebrazioni e delle piccole manifestazioni tradizionali e concludersi nella giornata di Domenica 26 con la solenne processione per le vie della città esagonale.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice