“Sicurezza e qualità alimentare” se ne discute presso il Rotary club di Grammichele

Il tema sulla sicuSicurezza e qualità alimentarerezza e qualità alimentare, trattato sabato 10 giugno, presso la sede del Rotary Club Grammichele Sud Simeto, ha focalizzato da una parte l’aspetto della qualità delle produzioni agricole e dall’altra la correlazione tra alimentazione e salute.

Il concetto di alimentazione è strettamente collegato a quello della salute, infatti, da più parti,   l’attenzione e quindi le azioni sono indirizzate a garantire un cibo sufficiente, sicuro da un punto di vista igienico e produttivo e possibilmente consumato in modo equilibrato.  La sicurezza ( quantitativa, sanitaria, nutrizionale) alimentare è un traguardo che si raggiunge attraverso una strada lunga e impegnativa, dove l’intera filiera produttiva è chiamata al rispetto di normative rigorose, tutelate da controlli severi, di igiene, qualità, innovazione e controllo dei prodotti alimentari e dove il consumatore, ci si augura possa essere sempre più informato e consapevole.

Le esigenze sempre più marcate dei consumatori, dei paesi ricchi, di qualità alimentare e le richieste di garanzia di sicurezza alimentare, hanno portato ed ancora portano alla massima attenzione il problema dell’alimentazione sottolineando il rapporto agricoltura-produzione ed alimentazione-salute.

Si è parlato anche di certificazioni di qualità, di tracciabilità e rintracciabilità delle produzioni agricoli come mezzo di garanzia di sicurezza e qualità; sono stati anche evidenziati gli innumerevoli controlli che vengono eseguiti sia da parte dei privati sotto forma di auto controllo che dal pubblico.

E’ stata fatta, alla fine una disamina sulle criticità di alcuni alimenti e sulle conseguenze che questi possono causare alla salute ed al benessere dell’uomo.

Naturalmente, l’incontro ha voluto dare solo dei cenni di un argomento sicuramente interessante ma molto vasto per poterlo trattare in maniera esaustiva in così poco tempo; ci si augura che siano stati forniti alcuni imput per poter continuare a discutere di argomentazioni che oltre a riguardare, in maniera diretta, la nostra salute, implicano l’attenzione e salute dell’ambiente in cui viviamo e quindi del nostro piante Terra.

(foto e articolo PER GENTILE CONCESSIONE)

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice