Riceviamo e pubblichiamo : LETTERA A GRAMMICHELE

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera pervenuta tramite email alla nostra redazione, da parte di un/a concittadino/a di Grammichele, rivolta a tutti i cittadini, in questo particolare momento di preoccupazione.

 

Cari Concittadini,

Buongiorno e Buona festa della donna a tutte le donne meravigliose del nostro paese.

Mi trovo a scrivervi questa lettera solo dopo aver visto alcuni post su Fb che mi hanno procurato rabbia e preoccupazione. Viviamo al momento in un’isola felice dove il contagio è ridimensionato, ma prepariamoci perché tra qualche giorno la situazione potrebbe cambiare. Come mi auguro molti di voi sanno, la scorsa notte è iniziata la fuga da Milano e sono proprio molti dei nostri conoscenti che stanno rientrando…non siamo ingiusti o razzisti, ma AGIAMO CON COSCIENZA, invitiamo tutti a fare i dovuti controlli per permettere di continuare a condurre una vita quanto più serena possibile in questo momento di crisi. Dimostriamo al Nord che sappiamo gestire questa crisi e che non ci lasciamo vincere dall’ignoranza e dalla paura. Affidiamoci alla ratio con coscienza e non sviluppiamo atteggiamenti aggressivi gli uni contro gli altri. Ma soprattutto, invito i genitori a parlare con i loro figli, a spiegare loro cosa sta succedendo, a far comprendere loro perché stanno perdendo giorni vitali per la loro istruzione e far in modo che proprio questi ragazzi imparino a vivere una nuova dimensione, fatta di notizie aggiornata di Tg, di lezioni online, di scommesse verso se stessi per provare a risolvere il quesito di matematica o italiano da solo in casa, ma soprattutto la lettura di un buon libro così che possano sperimentare un nuovo tipo di viaggio, quello immaginario, unico e straordinario che solo la loro mente può offrire.

Mi auguro che le autorità locali possano far sentire la loro voce, la loro vicinanza, in questo momento delicato e che aiutino l’intero paese ad affrontare in via preventiva la crisi in atto.

 Con affetto E.C.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice