Idee in Movimento: Invito al sindaco per confronto e chiarimenti

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte del gruppo Idee in Movimento, tramite un video dell’avv. Francesco Specchiale, in risposta al recente botta e risposta tra i due schieramenti politici.

Nel comunicato una dura accusa verso l’amministrazione, con l’invito ad un confronto pubblico diretto verso il primo cittadino di Grammichele, al fine di rendere consapevoli i cittadini della reale situazione del territorio.

Cari Grammichelesi,
Purtroppo ancora una volta chi ci amministra preferisce la via dell’insulto personale e della disinformazione collettiva, invece di confrontarsi civilmente ed in modo costruttivo per la nostra comunità. Noi abbiamo sostenuto che si è persa l’ennesima occasione, e lo ribadiamo. Siamo sicuri della nostra posizione ma non faremo come i nostri amministratori che lanciano insulti dietro profilio anonimi e neppure presenteremo querele per diffamazione, che peraltro siamo convinti che vinceremo. La politica si fa in altro modo. Sabato alle 16.00 sarò personalmente nello studio di Grammichele.EU, che ringrazio sin d’ora, per un’intervista. Invito il sindaco a presentarsi per un incontro in diretta. Diamo la possibilità ai cittadini di capire cosa sta succedendo al nostro paese. A nostro giudizio non è il destino che si è accanito contro Grammichele, e non possiamo attendere gli eventi affinché la situazione migliori. Noi di Idee in Movimento crediamo che si possa, anzi, si debba fare qualcosa per risollevarci da questa situazione. Noi ci abbiamo sempre creduto e chiediamo di confrontarci su questo. Caro sindaco, sarò lieto di spiegarti perché la vostra impostazione è sbagliata. Sostengo questo non con la convinzione di avere la verità in tasca, ma con l’augurio di correggere le politiche di sviluppo per Grammichele.

Di seguito potete visionare il video pubblicato sulla pagina “Francesco Specchiale”

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice