Riceviamo e Pubblichiamo: “Da RSA ad Albergo per pazienti dimessi Covid-Positivi”

Riceviamo e pubblichiamo una interrogazione a firma di diversi consiglieri di opposizione del comune di Grammichele, indirizzata al primo cittadino della città esagonale,  riguardante la recente “trasformazione della RSA (Residenza Sanitaria Assistita) di Grammichele in hotel per pazienti dimessi Covid-Positivi”

 

“AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI
GRAMMICHELE

I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI COMUNALI, AVENDO APPRESO CHE DA OGGI E’ IN ATTO LA “TRASFORMAZIONE DELLA RSA-RIABILITAZIONE IN ALBERGO PER PAZIENTI DIMESSI COVID-POSITIVI” DAI VARI CENTRI OSPEDALIERI,

INTERROGANO

LA S.V. PER SAPERE SE:

  • ELLA E’ STATO INFORMATO DALLE AUTORITA’ COMPETENTI DELLA ASP-CT;
  • SE E’ INFORMATO CHE IL PERSONALE DELLA RSA SIA STATO “FORMATO” PER LA GESTIONE DI PAZIENTI COVID,IN PARTICOLARE SE SIA STATO ORGANIZZATO UN ADEGUATO CORSO DI FORMAZIONE PER LA VESTIZIONE E LA SVESTIZIONE DEL PERSONALE, DELLE METODICHE E DEI TEMPI DI SANIFICAZIONE DEI LOCALI E DEI VARI SPAZI;
  • SE E’ A CONOSCENZA CHE IL PERSONALE IN SERVIZIO SIA DI NUMERO SUFFICIENTE;
  • SE E’ INFORMATO DI UN EVENTUALE PROGRAMMA DI GESTIONE (DISTRIBUZIONE PASTI, EFFETTI LETTERECCI, ETC.).

SE ELLA NON E’ STATO INFORMATO QUALE RAPPRESENTANTE DELLA NOSTRA COMUNITA’ E MASSIMA AUTORITA’ SANITARIA LOCALE, NON RITIENE CHE TALE EVENTUALE ATTEGGIAMENTO DELL’ASP-CT DEBBA RITENERSI POCO RISPETTOSO DEL SUO RUOLO?

NON PENSA CHE ELLA DEBBA INTRAPRENDERE UNA FORTE E CHIARA INIZIATIVA NEI CONFRONTI DELL’ASP-CT E DEI SUOI DIRIGENTI PER IL RISPETTO CHE LA CITTA’ MERITA E PERCHE’ VENGA RICONOSCIUTA LA PIENA “DIGNITA'” DEL SUO RUOLO?

LI’ 14/10/2020

I CONSIGLIERI COMUNALI

ATTAGUILE ROSETTA

CAMPANELLO ROSARIO

CANNIZZO ROSARIO

GIANDINOTO IGNAZIO

GIANDINOTO RENZO

ZAPPARRATA TOMMASO

Leggi l’interrogazione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice