Riceviamo e pubblichiamo: “La mascherina sì, il bavaglio no” – Richiesta di convocazione del consiglio comunale

Consiglio Comunale 2 Obliquo DXRiceviamo e pubblichiamo un documento a firma dei consiglieri di Grammichele in forza alle opposizione, con la quale si richiede alla presidenza del Consiglio, la convocazione urgente di una seduta dell’assise comunale di Grammichele per la trattazione dei seguenti punti all’ordine del giorno:

  •  dibattito in consiglio comunale sulle dichiarazioni rese dal sindaco nella seduta del 13.11.2020;
  •  mozione di indirizzo con cui si impegna il Sindaco e l’Amministrazione a organizzare e/o promuovere uno screening di massa e ad adottare nelle more, ed anche temporaneamente, opportuni e necessari provvedimenti a tutela della salute dei cittadini.

Emblematico il titolo dell’email pervenuta alla nostra casella di posta  “La mascherina sì, il bavaglio no“, riferimento alla luce degli ultimi avvenimenti accaduti durante l’ultima seduta del consiglio comunale di Grammichele svolto in data 13 novembre 2020.

 

AL SIGNOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Oggetto : Richiesta convocazione urgente del Consiglio Comunale

I sottoscritti consiglieri comunali ai sensi del regolamento del consiglio comunale,
PREMESSO
– che nella seduta di consiglio comunale del 12.11.2020 più consiglieri comunali chiedevano che il Sindaco fornisse aggiornamenti sui dati in suo possesso relativi alla positività al Covid-19 dei cittadini del Comune di Grammichele;
– che il consigliere Davide Malaspina e il consigliere Rosamaria Distefano chiedevano, con due distinte, ma per molti aspetti coincidenti interrogazioni, se il Sindaco ritenesse che, nonostante le misure di sicurezza adottate nelle scuole e l’impegno del loro rispetto del personale docente e non, la frequenza delle scuole potesse costituire un pericolo per la diffusione del virus, e se ritenesse opportuno disporre la chiusura di alcuni plessi scolastici e/o delle scuole sul territorio comunale.

Il tutto anche in considerazione che:
– Con l’ordinanza sindacale n. 36 del 11.11.2020, notte tempo, lo stesso aveva ordinato la chiusura dei plessi Ugo La Malfa e Via Dalia (sede Centrale) per sottoporre i locali alla sanificazione, essendo stato informato dal Dirigente Scolastico della positività al Covid 19 di alcuni docenti che prestano il loro servizio nei predetti plessi;
-Si assiste a considerevoli ritardi nella ricostruzione dei contatti, nell’adozione di misure di
contenimento e quarantena, di processazione dei tamponi, anche in ragione di un sistema fortemente congestionato.
Che la seduta di consiglio comunale veniva riaggiornata al 13.11.2020.
Che a conclusione dei punti all’ordine del giorno il Sindaco interveniva in video collegamento e chiedeva di fare una comunicazione al Consiglio e alla cittadinanza in cui provvedeva a fornire i dati ufficiali in suo possesso, esponeva il suo punto di vista sull’argomento scuole, e rispondeva alle interrogazioni presentate.
Che concluso l’intervento del Sindaco, il Consigliere Rosamaria Distefano chiedeva la parola,
volendo offrire il proprio punto di vista sul tema trattato e oggetto della propria interrogazione, ed in generale sulla situazione epidemiologica a Grammichele, in ogni caso ritenendo proficuo un dialogo su un tema di così grande interesse e importanza, in cui ogni consigliere comunale è chiamato a dare il proprio contributo e la politica deve mettersi al servizio dei cittadini nell’ottica della collaborazione per fronteggiare l’emergenza in atto.
Con un comportamento non rispettoso del consigliere e non rispettoso del Consiglio Comunale tutto, non rispettoso della cittadinanza, il Presidente della seduta ha spento il microfono del consigliere Distefano, impedendo alla stessa di potere manifestare il proprio punto di vista, impedendo il dibattito su temi di assoluto interesse e urgenza per la pubblica salute, impedendo l’elaborazione di proposte e iniziative tese a contrastare la diffusione del virus e attuare un tracciamento della sua diffusione nella popolazione.
Conseguentemente il Presidente del Consiglio dichiarava chiusa la seduta di Consiglio Comunale.
Considerato che il ritardo nell’adozione di idonee misure possa rappresentare un grave rischio per la salute dei cittadini.

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO
con la presente chiedono la convocazione urgente del Consiglio comunale, con il seguente punto all’ordine del giorno:
– dibattito in consiglio comunale sulle dichiarazioni rese dal sindaco nella seduta del 13.11.2020;
– mozione di indirizzo con cui si impegna il Sindaco e l’Amministrazione a organizzare e/o
promuovere uno screening di massa e ad adottare nelle more, ed anche temporaneamente, opportuni e necessari provvedimenti a tutela della salute dei cittadini.

lì 16.11.2020

I Consiglieri Comunali
Rosamaria Distefano
Pietro Palermo
Rosario Cannizzo
Davide Malaspina
Fabio Barbera
Ignazio Giandinoto
Campanello Rosario
Renzo Giandinoto
Rosetta Attaguile
Tommaso Zapparata

RIVEDI LA SEDUTA DEL 12 E 13 NOVEMBRE 2020

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice