Sicilia, finalmente zona gialla!

La Sicilia da lunedì passa in zona gialla. A comunicarlo attraverso i suoi profili social è il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver sentito il ministro della Salute Roberto Speranza, che sta per firmare il relativo decreto.

Il report della cabina di regia dell’Istituto superiore alla Sanità registra per l’Isola un rischio basso e un indice di contagio Rt inferiore a 1 per la seconda settimana consecutiva: il valore Rt puntuale è pari a 0,83 (con intervallo inferiore a 0,80 e superiore a 0,86), in diminuzione rispetto alla settimana precedente (0,89). Parametri giudicati compatibili con uno scenario di tipo uno, ovvero con la zona gialla.

Con il passaggio in zona gialla sarà possibile tornare a gustare un caffè seduti al bar, oppure cenare al ristorante ma, anche qui, con le dovute regole. Non sarà possibile accomodarsi all’interno fino all’1 giugno, ed in quel caso fino alle ore 18, e al tavolo potranno accomodarsi un massimo di quattro persone non conviventi. Vige, anche qui, il rispetto del metro di distanza.

Riapriranno anche i cinema, i teatri e le sale concerto. I posti a sedere saranno pre-assegnati con, anche qui, il rispetto del metro di distanza e la capienza massima ridotta al 50%, ma comunque con non più di 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto. Se la curva epidemiologica dovesse consentirlo si potrà anche aumentare la capienza, ma sarà il CTS a dettare le linee guida.

Dopo tante sofferenze si torna finalmente a respirare – commenta il governatore – e provo gioia soprattutto per gli operatori economici, coloro cioè che più hanno finora sofferto. Teniamoci caro questo risultato, con senso di responsabilità e con il rispetto verso le norme di prevenzione. La battaglia finale si vince solo quando tutti i siciliani si saranno accostati al vaccino“.

,

Rispondi