Lo street artist Salvo Ligama in azione a Grammichele

Un grande murales abbellirà una facciata posta ad uno degli ingressi principali di Grammichele. L’artista coinvolto in questa opera d’arte è Salvo Ligama, nativo di Caltagirone e che a Catania ha iniziato la sua carriera artistica, che lo ha portato ad impreziosire diversi luoghi d’Italia con i suoi murales.

L’opera che Ligama sta completando si trova all’incrocio fra viale Raffaele Failla e via Giovanni Gentile, nella zona in cui dal centro abitato di Grammichele si va per la zona artigianale, per diverse località vicino la città esagonale (Licodia e Vizzini) o per la SS514 Catania-Ragusa.

murales ligama grammichele

Il murales, una volta completato, rappresenterà due simboli della città di Grammichele. La piana esagonale a destra, esattamente come è raffigurata nella lavagna in ardesia custodita presso il Palazzo Comunale, e a sinistra il viso della statua dedicata alla Dea Demetra, rinvenuta da Paolo Orsi a Poggio dell’Aquila (quindi nei dintorni di Occhiolà), e custodita adesso al Museo Archeologico di Siracusa.

 

,

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: