Incontro proficuo tra l’amministrazione di Grammichele e i vertici IACP di Catania

Si è svolto stamani, presso la sala adunanze del palazzo comunale di Grammichele, un proficuo confronto tra l’amministrazione della città esagonale e i vertici dell’IACP (Istituto autonomo case popolari) di Catania.
Erano presenti al tavolo di confronto il sindaco di Grammichele Pippo Greco, gli assessori Pietro Palermo e Rosario Campanello, il presidente IACP di Catania Angelo Sicali e per l’area tecnica IACP l’ing. Valeria Valarà.
Un incontro per mettere in luce gli interventi che l’IACP intende realizzare nell’ottica dell’incremento delle unità abitative e il miglioramento delle unità già esistenti a Grammichele, anche alla luce delle richieste formulate dall’attuale amministrazione comunale.

Alla nostra redazione il presidente IACP di Catania Angelo Sicali ha così dichiarato a termine dell’incontro: “Un occasione di incontro con l’amministrazione comunale, con il sindaco pippo Greco per affermare una forte azione sinergica tra l’istituto Autonomo Case Popolari e l’amministrazione. Abbiamo presentato i progetti futuri che riguardano la comunità di Grammichele, allo stesso tempo abbiamo rappresentato all’amministrazione la disponibilità massima rispetto alle problematiche del vivere sociale. Sicuramente da oggi parte un’azione forte per fare in modo che coloro i quali siano meno fortunati, abbiano il massimo livello la solidarietà dovuta da parte alle IACP e dall’amministrazione comunale stessa”

Soddisfazione anche da parte del sindaco Pippo Greco che ha concluso il tavolo di confronto con queste dichiarazioni:
“Non avevo dubbi che l’amico Angelo Sicali, oggi presidente IACP, fosse portatore di buone notizie; con la sua attività di presidente ha già ultimamente dimostrato una positività nell’azione amministrativa. Grammichele rientra pianmente nel quadro di bonus sui quali L’IACP sta lavorando; nei prossimi giorni appena torneremo a confrontarci per vedere quanti e quali interventi potranno essere fatti nella nostra città.”

,

Rispondi