Da oggi 11 febbraio stop alle mascherine all’aperto

Con la graduale diminuzione del numero dei contagiati, il governo ha iniziato ad allentare le misure restrittive anti Covid-19. La nuova ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, prevedere infatti niente più obbligo di indossare le mascherine all’aperto, mentre permane il vincolo di indossarle nei luoghi chiusi tuttavia bisognerà portarle con sé ed indossarle in caso di affollamenti.

“Fino al 31 marzo 2022 è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale – si legge nell’ordinanza – di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private. Fermo restando quanto diversamente previsto da specifiche norme di legge o da appositi protocolli sanitari o linee guida, nei luoghi all’aperto è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con se’ i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti”.  

Dal primo aprile invece, non sarà più obbligatorio indossare le mascherine per accedere e permanere nei luoghi al chiuso

Inoltre, sempre oggi 11 febbraio, saranno riaperte le discoteche e le sale da ballo, certamente uno dei settori più penalizzati dall’emergenza sanitaria. Sarà possibile accedere solo se si è muniti di green pass “rafforzato”

Rispondi