”Sottrazioni” alle Quam di Scicli. Salafia: “per Sottrazioni mistero e operazione di sintesi”.

Reduce dalla recente mostra personale di successo, Assolo per la pace. Nuovo giorno. Mostra già ampiamente recensita con un articolo: “Non missili ma pennelli”, apparso il 27 aprile 2022 su: L’Osservatore Romano (la voce del Papa nel mondo), Fabio Salafia è tra gli artisti protagonisti della mostra collettiva dal titolo “Sottrazioni”, alle Quam di Scicli.  Inaugurazione sabato 23 luglio ore 19.00.

Il percorso espositivo di Fabio Salafia (Grammichele) comincia nel 2002 e si dispiega in seno a qualificate mostre collettive (oltre cento), e personali, la cui prima, Equazioni visive. In seguito realizza nuovi interessanti cicli pittorici per le personali: La natura instabile; Movimenti della natura; Nei luoghi dell’intimoSecondo naturaGeografie del cuore; Trascendenze multiple;  Assolo per la pace. Nuovo giorno.
Salafia negli anni ha partecipato a numerosi concorsi e ottenuto riconoscimenti, segnaliamo: 2019 Conferimento “Encomio” solenne da parte del Comune della sua città per essersi distinto con la sua professione; 4ª Biennale Internazionale di Pittura, Premio Felice Casorati, Pavarolo (To); “Concorso internazionale di Pittura Giuseppe Gambino 2015”, Chiostro della Chiesa di Madonna dell’Orto; Venezia. Premio Nazionale delle Arti, edizione 2005; Museo degli Strumenti Musicali, Roma, 2006; 2004; 8ª edizione Prima Parete in Concerto, Complesso Le Ciminiere, Catania; Cantieri Culturali Zisa, Palermo; Il Cantico dei Cantici, Palazzo della Signoria, Jesi (An) 2005; 2ª edizione La terra ha bisogno di uomini, Reggia di Caserta, 2009; 47ª biennale Mostra nazionale di pittura contemporanea, Santhià (Vc). Del 2010 è Aspetti di Arte astratta, Palazzo Forte Malatesta, Ascoli Piceno. Nel 2014 è stato invitato da Vittorio Sgarbi alla mostra itinerante Artisti di Sicilia. Tra le ulteriori opere, menzioniamo il polittico A San Sebastiano, realizzato su committenza per la Chiesa di San Sebastiano di Palagonia (CT), esitato nel 2007.

Salafia ha realizzato loghi e opere per immagini di copertina di album musicali, festival del cinema e libri. Varie volte è stato invitato come membro di giuria in concorsi artistici. Nel 2010, per la Diocesi di Caltagirone è membro della commissione per le opere d’arte sacra nelle chiese.
Fabio Salafia è docente di discipline grafiche, pittoriche e scenografiche.

Il sito www.fabiosalafia.com contiene una panoramica del percorso dell’artista e delle sue opere.

Sottrazioni 23 luglio-10 settembre 2022. Quam arte. Scicli via Francesco Mormino Penna, 79.
Orari da martedì a sabato 10.30 – 13.00 / 17.00 – 21.00. Ingresso libero

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.