Iniziative Socio-Educative per i Minori: Deliberazione della Giunta Comunale di Grammichele

La Giunta Municipale di Grammichele ha approvato una delibera volta a promuovere attività socio-educative a favore dei minori presenti nel territorio comunale. La deliberazione mira a garantire l’esercizio alla socialità dei giovani, facilitare la conciliazione tra vita privata e lavoro delle famiglie, e contribuire al contrasto alla povertà educativa. Attraverso la collaborazione con enti pubblici e privati, l’obiettivo è potenziare centri estivi, servizi socio-educativi e centri con funzione educativa e ricreativa destinati ai minori da 3 ai 17 anni.

La delibera si basa su diverse considerazioni, tra cui il riconoscimento dell’importanza di garantire opportunità sociali ed educative ai minori, il sostegno alle famiglie e l’istituzione di un fondo per le attività socio-educative. In particolare, il Comune di Grammichele si impegna a organizzare iniziative volte al benessere dei minori, avvalendosi di risorse finanziarie assegnate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Decreto Legge n. 48 del 4 maggio 2023, che destina un fondo alle iniziative dei Comuni, offre la possibilità di finanziare centri estivi, servizi socio-educativi e centri con funzione educativa e ricreativa per i minori nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 31 dicembre 2023. Il Comune di Grammichele ha ricevuto un finanziamento di €13.821,80 a tal fine.

Iniziative SocioEducativi per i Minori Deliberazione della Giunta Comunale di Grammichele

Il processo decisionale è stato conforme a leggi e regolamenti locali, con particolare riferimento al D.Lgs 267/2000, D.Lgs 118/2011 e SS.MM.II. La delibera è stata formulata in considerazione delle direttive dello Statuto Comunale, del vigente regolamento di contabilità e delle delibere precedenti relative al Piano Economico Gestionale 2019/2021 e al Documento Unico di Programmazione.

L’Ente Comunale ha riconosciuto la necessità di avviare procedure pubbliche per individuare soggetti gestori delle iniziative e per selezionare gli utenti beneficiari, basandosi sulla valutazione del progetto e del parametro unico ISEE.

La graduatoria delle istanze degli utenti sarà determinata in base all’ISEE, privilegiando le famiglie con ISEE più basso. Ogni bambino o adolescente ammesso al programma riceverà un contributo di €100,00. In caso di eventuali economie, le risorse residue verranno destinate alla realizzazione di iniziative ludico-culturali a favore dei minori.

 

,

Rispondi