Grammichele contro ogni forma di terrorismo – CORTEO STUDENTESCO – 19/11/2015

Hanno voluto fare sentire la loro voce, gli studenti degli istituti scolastici superiori diS1580052 Grammichele, che in forma autonoma hanno organizzato un corteo per manifestare la loro contrarietà ad ogni forma di terrorismo, e portare il proprio sostegno alle famiglie delle vittime delle stragi terroristiche che hanno colpito la cittadina francese di Parigi nelle scorse settimane.
Gli studenti, hanno voluto vicini a loro anche le istituzioni cittadine, i quali di fronte ad una forte tematica, non si sono voluti sottrarre ad essere partecipi con gli studenti in questa giornata di manifestazione.
A presiedere al corteo vi era il primo cittadino di Grammichele Salvatore Canzoniere, con aS1580069 fianco gli assessori Mammana, Calandra, dai consiglieri Palermo Natascia e Desiree Greco e dal comandante dei Vigili Urbani Lombardo.
Il corteo si è smosso per le vie cittadini al grido di slogan e dalla lettura di testimonianze, per trovare la prima tappa presso la statua del milite ignoto dove, dopo l’intonazione dell’inno nazionale Italiano, il sindaco e gli studenti hanno deposto dei fiori sulla lapide con i nomi dei soldati caduti nelle guerre.
Il corteo successivamente si è spostato in piazza Carlo Maria Carafa dove davanti il palazzoS1580116 comunale i ragazzi hanno letto, un tratto del discorso alle nazioni dal film di Charlie Chaplin ( Il grande dittatore (The Great Dictator, 1940).

La parola è stata affidata al sindaco e alle istituzioni presenti per il loro messaggio per la manifestazione ed hanno preceduto il lancio simbolico di palloncini tricolori francesi in memoria delle vittime delle stragi di Parigi.
A conclusione della manifestazioni gli studenti hanno consegnato i loro messaggi di pace a dei palloncini che sono stati attaccati in diversi punti della piazza esagonale di Grammichele


GUARDA IL VIDEO INTEGRALE IN ESCLUSIVA

PER INGRANDIRE LE FOTO CLICCA SU OGNUNA DI ESSE

,