Seduta del consiglio comunale di Grammichele – 14 dicembre 2016

La seduta inizia con il presidente del consiglio comunale, Samuele Palermo, che ha messo al corrente i consiglieri della richiesta per la trasmissione in diretta streaming pervenuta al comune da parte della nostra redazione, ed ha messo ai voti la stessa, che è stata approvata all’unanimità. Dunque dalla prossima seduta è ufficiale la trasmissione in streaming sul nostro canale youtube.

Dopodiché sono cominciate le mozioni ed interrogazioni, il consigliere d’opposizione Malaspina ha ribadito una serie di perplessità che circolavano da tempo sul web e in città, sulla possibilità che l’amministrazione possa riaffidare il servizio idrico ad enti esterni, portando in consiglio la risposta del Sindaco ad una sua interrogazione precedente, in cui il primo cittadino paventava la possibilità di affidare il servizio di manutenzione, a ditte esterne. Di consueto, la pagina Facebook dell’avvocato Specchiale ha pubblicato la mozione del consigliere Malaspina, che potrete leggere qui. Il consigliere del M5S Larocca ha ribadito l’importanza che il servizio idrico rimanga in mano all’amministrazione, e che la stessa stia solo pensando ad esternalizzare la manutenzione.

Malaspina ha posto nuovamente dubbi sulla posizione che l’amministrazione ha preso riguardo la situazione Kalat Ambiente, ha chiesto quali misure intende intraprendere l’amministrazione per la stabilizzazione dei precari, e proposto di redigere un atto di indirizzo per la creazione di un registro tumori cittadino.

Successivamente la consigliera Modica, ha chiesto delucidazioni sulla presenza della storica vara dei SS Patroni, da qualche giorno esposta presso il palazzo Comunale, subito dopo l’ingesso e l’albo pretorio. La consigliera ha espresso le proprie perplessità sulla messa in sicurezza della stessa, all’interrogazione non ha potuto rispondere nessun amministratore, ma oggi stesso abbiamo avuto conferma del fatto che a breve verranno disposte delle misure di sicurezza anti-vandalismo.

Il consigliere Renzo Giandinoto ha chiesto all’amministrazione novità riguardanti le scuole, e le precarie situazioni in cui molti plessi riversano ad oggi. Il vicesindaco Morello ha annunciato che sono stati già appaltati diversi lavori di manutenzione sia per i plessi scolastici, che per il manto stradale, e che adesso si attende solo che le ditte comincino, mentre a breve l’illuminazione della Piazza principale verrà sistemata, e che l’esperimento da poco provato in un angolo della Piazza, verrà ampliato a tutto l’Agorà.

La seduta continua con l’ex-presidente del consiglio comunale Pietro Palermo che mette a conoscenza il consiglio, ed una parte dell’amministrazione presente, di aver ricevuto una lettera inviata dalle Poste di Catania in riferimento ad una denuncia e diffida per mancato rispetto delle leggi sul Commercio per quanto riguarda un mercatino settimanale del Giovedì, definito abusivo nella missiva. Il Sindaco Purpora ha confermato di aver ricevuto più lettere simili, che riguardano la stessa situazione, con lo stesso mittente, e di essersi già rivolto alle autorità per verificare il tutto.

Il consigliere Palermo ha continuato l’intervento chiedendo una proroga dell’asta pubblica per le tombe abbandonate nel cimitero della città, portando in consiglio una richiesta posta anche dall’Associazione Tecnici Grammichelesi, che potrete leggere qui. Il vicesindaco Morello ha confermato di non aver previsto nessuna proroga allo stato, mentre la dottoressa Di Dio, ha confermato che la mancata vendite delle tombe potrebbe portare dei problemi di bilancio alla città. Palermo ha chiuso il suo intervento chiedendo un po’ di attenzione quando si effettuano degli spostamenti delle isole ecologiche, poiché anche una piccola variazione potrebbe influire sulla riduzione della tassa (o l’aumento). A proposito di rifiuti, Malaspina ha ripreso parola, portando all’attenzione la problematica nella raccolta dei rifiuti che i commercianti in C.so Vittorio Emanuele presentano.

PER GLI ALTRI PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO VI INVITIAMO A VEDERE IL VIDEO

Al quarto punto, che riguardava l’approvazione del regolamento sull’installazione di dehors, il vice presidente della terza commissione, il consigliere Campanello, ha riferito al consiglio come la commissione stessa non abbia deliberato, e non abbia avuto abbastanza tempo per studiare bene il caso, e ha proposto il rinvio. I consiglieri Larocca e Malaspina hanno chiesto invece di regolarizzare il tutto e di parlarne subito, mentre è stata accolta la richiesta del consigliere Aiello di sospendere per 5 minuti la seduta, e riunire in una conferenza i capigruppo.

La pausa è durata più di 30 minuti, e al ritorno mancava il numero legale per continuare la seduta (erano presenti solo Scirè, Larocca, Malaspina ed Aiello), la quale è stata aggiornata al giorno successivo, alla stessa ora.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL RIASSUNTO E VEDERE IL VIDEO INTEGRALE DELL’AGGIORNAMENTO.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice