Arriva il BookCrossing a Grammichele, ecco le “casette dei libri”

Una “casetta” che ospiterà l’iniziativa, arrivata finalmente anche a Grammichele.

Arriva il BookCrossing anche a Grammichele. Il fenomeno che ha invaso molti lettori di libri in tutto il mondo, è arrivato fino alle nostre terre da diversi anni, e adesso è realtà anche nella città esagonale. L’idea alla base è quella di lasciare libri nell’ambiente naturale compreso quello urbano, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri, che eventualmente possano commentarli e altrettanto eventualmente farli proseguire nel loro viaggio.

L’annuncio è arrivato con un post sulla pagina del Movimento cinque stelle grammichelese, che ha deciso di costruire ed utilizzare due casette, come contenitori per i libri. Le due casette, verranno installate in due punti distinti della città, probabilmente una in una piazzetta vicino al centro storico, e l’altra vicino ad una scuola, e consentiranno a chiunque di essere riempite di volumi. I libri potranno essere letti sul posto, o scambiati con altri libri, in modo da arricchire ancora di più queste piccole biblioteche all’aperto.

Il M5S ha chiesto ai cittadini di portare libri per cominciare a riempire le casette; i volumi verranno raccolti in piazza Carlo Maria Carafa, davanti la sede dei 5 stelle, domenica 26 febbraio dalle 10:30 alle 13:00.

,

Rispondi