Grammichele: “In fuga dal glutine” incontro formativo sulla celiachia

celiachiaSi è svolto mercoledì 25 ottobre a Grammichele, presso l’aula magna del plesso scolastico “G.Galilei”, un importante corso di formazione rivolto ai docenti, dedicato alla sensibilizzazione sulla celiachia.
L’associazione “AIC: Associazione Italiana Celiachia Sicilia“, invitata su iniziativa dall’Asilo Nido Comunale con il patrocinio del Comune di Grammichele, ha spiegato come il problema della celiachia sia diffuso, di come riconoscerla, diagnosticarla ed infine affrontarla.
Un semplice messaggio quello dell’associazione, portato avanti già dal 1979, anno di fondazione di AIC, che punta ad una fetta di popolazione in costante crescita. Si calcola che in Italia sia affetto da celiachia un italiano su cento, e che nel 2012 sono stati registrati oltre 12 mila casi di celiachia solo in Sicilia¹.
Informare partendo dalle scuole si rivela quindi una mossa strategica, poiché instaurare una corretta dieta nei celiaci può migliorare nettamente il loro tenore di vita.
I celiaci possono addirittura godere di vantaggi rispetto a coloro che non seguono una dieta controllata, poiché un’alimentazione ricca di alimenti eccessivamente raffinati può addirittura risultare più dannosa dell’intolleranza al glutine.
Importante la parte del messaggio dedicato alla sensibilizzazione: Molti celiaci non sono al corrente di esserlo, confondendo i sintomi della celiachia per altre patologie. È quindi importante effettuare una buona e corretta informazione sull’argomento.
L’incontro ha voluto però puntare verso una conoscenza più ampia delle differenze alimentari che influenzano la società.
Per restare in tema, un valido esempio sono le mense scolastiche che affrontano giornalmente moltitudini di regimi alimentari differenti, dati da intolleranze, religione, provenienza geografica, cultura o per semplici esigenze personali.

Abbiamo raccolto le interviste del Dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Galilei-Mazzini” la prof.ssa Caterina Li Rosi, del referente AIC Sicilia sezione provinciale di Catania Salvo Recupero, l’assessore Giovanni Lamagna e del promotore Filippo Sileci.
Per approfondire ====> www.aicsicilia.it

,

Rispondi