Convegno “Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistente”

Si è svolto sabato 4 novembre 2017, presso la sala delle Ancelle Riparatrici di piazza Dante, un incontro con oggetto “Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistente“.
Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistenteIl convegno ha avuto come compito quello di dare ampia informazione ai partecipanti – in prevalenza tecnici liberi professionisti, rappresentanti degli enti e delle associazioni di settore – sulle opportunità per migliorare la sicurezza sismica attraverso un occasione di discussione e di approfondimento – tra i vari attori interessati – su un tema, quello del Rischio sismico, che, grazie anche al regime delle detrazioni fiscali apportate dalla Legge di Stabilità 2017 – Sisma bonus – il quale rappresenta una grande opportunità per promuovere la sicurezza del patrimonio edilizio esistente e per favorire il rilancio del settore edilizio e più in generale dell’economia.
Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistenteIl convegno è stato moderato dall’avvocato Giuseppe Piccolo, durante la quale sono intervenute diverse personalità, dal presidente del Rotary club Grammichele Sud Simeto, Michele Catania, al presidente dell’ordine degli Architetti di Catania, Alessandro Amaro, anche il presidente della fondazione ordine architetti di Catania Veronica Leone, l’ingegnere Egidio Sinatra dell’ordine degli ingegneri, l’ingegnere Carlo Boero della fondazione dell’ordine degli ingegneri, il geometra Giuseppe Pepi dell’associazione tecnici grammichelesi.
Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistenteAd aprire gli interventi è stato il dottor Raffaele Azzaro, ricercatore INGV, il quale ha ha parlato dei terremoti della storia sismica della Sicilia sud-orientale soffermando l’attenzione sui terremoti 1542 e 1693.
L’ingegnere Salvatore Cucuzza, ha presentato la situazione attuale del patrimonio edilizio esistente, con i relativi problemi derivati dall’abusivismo edilizio ed sui possibili interventi.
Rischio sismico e salvaguardia del patrimonio edilizio esistenteA seguire, un intervento sull’evoluzione della normativa nell’edilizia antisismica e le procedure autorizzative, a cura di Alessandro Amaro, presidente dell’ordine degli Architetti di Catania.
Il presidente del Rotary club Grammichele Sud Simeto, Michele Catania, ha infine presentato le opportunità derivanti dal Sismabonus e le procedure fiscali affini.
Dopo un breve dibattito, ha chiuso l’evento Giancarlo Modica, assistente del Governatore Rotary International Distretto 2110.

(foto per gentile concessione del signor. Massimo Inzirillo)

 

,

Rispondi