Grammichele Calcio, mancano gol e cinismo: il Pedara vince sul campo di Licodia.

a cura di Luciano Simbolo.

Il mito dell’imbattibilità grammichelese, al “Comunale”, è decaduto: a rompere un incantesimo durato più di un anno ci pensa il Pedara, formazione robusta del girone, che vince di misura su un Grammichele calcio apparso timido in attacco. Si è giocato comunque in un “Comunale”, quello della vicina Licodia Eubea, gentilmente concesso per le partite interne ma la nuova superficie non è stata propizia ai giallo-rossi. La partita non è delle migliori per entrambe le formazioni, complice anche il terreno ancora reduce dalle abbondanti piogge dei giorni precedenti: il Grammichele arriva già penalizzato, con l’assenza – forse decisiva – del centravanti Malaspina, tra i più fisici e prolifici del reparto, sostituito per l’occasione prima da Laferla e poi da Ramaj.

grammichele calcioPer il resto, l’undici disegnato da Zammataro presenta pochissime novità, recuperando un decisivo Occhipinti a centrocampo per spezzettare l’azione avversaria e dare qualche grana agli opposti. I locali faticano a trovare la via della porta, assenti nell’area avversaria (in finale di primo tempo solo un tiro malconcio di Laferla) e masochisti nella gestione di alcuni palloni, specie in fase di gestione. Il Pedara, con a disposizione i suoi migliori elementi offensivi, è di poco più pericoloso, dovendo comunque sudare le sue camicie per superare i centrali grammichelesi. Gli ospiti, però, al contrario dei padroni di casa, fraseggiano meglio e riescono spesso a verticalizzare, mancando più volte lo spunto anche su palla inattiva.

Quando il parziale e di 0-1, solitamente, c’è un mix di bravura e fortuna dalla parte di chi vince: il Pedara aggiunge anche il cinismo, sotto porta, quando al 17’esimo della ripresa il subentrato Stella sfrutta un pallone apparentemente innocuo nell’area giallo-rossa, insaccandolo con facilità alle spalle di Parisi. Le formazioni oppongono cambi, contrasti via via più energici e anche un po’ di pepe in occasione di alcune decisioni di Alescio (da rivedere il contatto Ramaj – Pappalardo). Il Pedara mette in campo forze per cercare il definitivo 0-2, riuscendo a contenere l’offensiva giallo-rossa che, comunque, non riesce a far male come sperato.

Non siamo abituati a questo campo e non abbiamo giocato la miglior partita “, commenta a caldo mister Zammataro, pronto a rientrare dopo i 3 turni di stop, che poi aggiunge :” Oggi è mancato soprattutto un riferimento offensivo, non abbiamo trovato il modo di lanciare in fondo e verticalizzare, dobbiamo migliorare anche in questo. Loro sono stati bravi a cogliere l’occasione, noi ci siamo innervositi e non abbiamo reagito; rimaniamo comunque fiduciosi di strappare qualche soddisfazione nel resto della stagione”.

 Elogio reciproco tra i due allenatori, come dimostrano le parole dell’allenatore pedarese Moschetto :” Complimenti al Grammichele, squadra tosta che ci crede fino alla fine”, questo l’encomio del tecnico, che ha poi aggiunto :” I miei ragazzi sanno ciò che vogliono, va bene anche vincere con un tiro in porta. Oggi abbiamo giocato senza troppi patemi d’animo, abbiamo gestito con serenità ed abbiamo rischiato veramente poco. Siamo venuti per fare la partita e non possiamo che essere soddisfatti per il risultato che abbiamo maturato”.

Nel frattempo, continuano i sacrifici in casa giallo-rossa, mentre il Comunale è già sotto “assedio” degli addetti ai lavori: in attesa di novità anche sul piano degli innesti, da martedì si preparerà la prossima sfida contro il San Paolo per riscattare un inizio di stagione chiaroscurale.

TABELLINO

GRAMMICHELE CALCIO (0): Parisi; Manduca M., D’Amanti, Palma (C), Pitrella; Occhipinti V., Zammataro, Manduca S.; Anfuso, Murgo, Laferla. A disposizione:  Malizia, Martorana, Occhipinti R., Cuius, Cannizzo, Ramaj, Mammana, Aquino, Barone. Allenatore: Anfuso E. (vice).

PEDARA CALCIO (1): Biondo; Cordova (C), Pappalardo An., Papotto, Di Mauro; La Rocca, Pappalardo Al., Trovato; Mazzaglia, Moschetto A., Cannavò. A disposizione: Sapienza, Cassaro, Santoro, Moschetto E., Bianca, Stella, Rapisarda. Allenatore: Moschetto G.

MARCATORI: 17’ s.t  Stella.

AMMONIZIONI:43’ p.t. Palma, 27’ s.t. Ramaj // 31’ p.t. Trovato, 7’ s.t. Stella, 31’ s.t. Pappalardo An..

INFORTUNI: 33’ s.t. Palma.

SOSTITUZIONI: Laferla (dal 20’ s.t. Ramaj); Murgo, Palma (dal 34’ s.t. Occhipinti R., Barone);  Manduca M. (dal 42’ s.t  Martorana) // Cannavò (dal 6’ s.t. Stella); Moschetto A. (dal 13’ s.t. Moschetto E.);  Pappalardo Al. (dal 36’ st. Cassaro); Mazzaglia (dal 45 + 5’ s.t. Bianca).

ARBITRO: Sig. Alescio di Ragusa

RECUPERO:// —6’ (s.t.)

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice