Seconda categoria, Grammichele ancora k.o. contro il Pachino: la salvezza si deciderà all’ultima giornata.

La formazione ospite si porta subito avanti con una prodezza dalla distanza, quindi raddoppia ancora ad inizio del secondo tempo, ipotecando i tre punti. Sfortuna ed amarezza per il Grammichele, che rimane appeso ad un filo e rimanda il verdetto  all’ultima giornata, sempre in attesa del Castel di Iudica.

a cura di Luciano Simbolo.

Penultimo capitolo della stagione 2018/19 per l’ASD Grammichele Calcio, ultimo se si considerano le gare in casa: ultima apparizione stagione davanti ai propri (pochi) tifosi sulle tribune dello stadio Vassallo di Licodia Eubea, divenuta la seconda casa giallorossa dati i lavori al Comunale di via Gargano. Le difficoltà della squadra rimangono tali e la voglia di vincere non basta per portare a casa i preziosi tre punti; ad opporsi c’è il Pachino Calcio, con un filetto di quattro vittorie alle spalle ed una sola sconfitta, che hanno fruttato dodici punti ed il terzo posto, importantissimo per blindare i playoff.

La gara è importante per entrambe, non c’è pareggio che tenga: al Pachino serve vincere per confermarsi ai piedi del podio, al Grammichele per sperare ancora nella salvezza. I biancoblu hanno tecnicamente qualcosa in più, sulla carta e partono forti: pronti, via ed Alagna scalda il sinistro dalla distanza, facendo segno al secondo tentativo (2’) e sorprendendo Laferla con un missile da 25 metri. Il Pachino è già avanti e prova a dettare il ritmo nel primo quarto d’ora: prima incursione del Grammichele al decimo, quando Malaspina divora il pari sotto porta. Il ritmo si abbassa nel corso del match, gli ospiti palleggiano molto a centrocampo, i locali cercano di spingere il baricentro avanti soprattutto attraverso le palle lunghe, facendo fatica a trovare incursioni laterali. Prima del fischio finale dei primi quarantacinque, due possibilità per il Grammichele, entrambe su palla ferma: il migliore dei saltatori di casa, Danilo Anfuso, stecca il pari di pochi centrimetri, mentre a due minuti dalla fine ancora Malaspina spizza leggermente il pallone, che finisce alto dopo aver baciato la traversa.

Non essendovi riuscito nel primo tempo, il Pachino torna in campo determinato a far sua la gara: ancora una volta dopo pochi istanti, un’elegante combinazione al limite porta il capocannoniere Mallia a concludere rasoterra di prima intenzione, senza lasciare scampo a Laferla. Nel secondo tempo ospiti più determinati a chiudere ogni possibilità ai padroni di casa, che non riescono ad essere incisivi ed accorciare in tempo il risultato. Il parziale resta tale fino al 70’, complice anche una serie di interventi di Laferla, reattivo e bravo in diverse occasioni ad ipnotizzare l’attaccante avversario Marong, subentrato ad inizio tempo. A venti dallo scadere il Grammichele trova la rete della bandiera, grazie a Murgo, che in un momento di confusione in seguito al calcio d’angolo scaraventa il pallone in rete (anche grazie alla deviazione avversaria).

Negli occhi e nelle speranze dei tifosi c’è il sogno della rimonta, proprio come due settimane prima: il Pachino non molla e si rende ancora pericoloso con capitan Mallia, all’ottantesimo, con azione fermata per fuorigioco proprio davanti al portiere. L’ultima azione è invece di Marong, che cerca l’angolo più lontano col destro a giro ma trova ancora pronto l’1 giallorosso. Col triplice fischio, le squadre vanno negli spogliatoi con una situazione invariata: Pachino sempre più certo del playoff e Grammichele ancora aggrappato all’ancora della salvezza, in virtù della contemporanea sconfitta del Castel di Iudica in casa della neo-capolista Pedara. Una giornata al termine, due punti per la salvezza: domenica prossima gara durissima contro il Piano Tavola, ancora non sicuro matematicamente del proprio piazzamento playoff e tanti verdetti ancora da decretare dalla testa alla coda di questo campionato sfortunato in casa giallorossa ma ampiamente equilibrato.

TABELLINO:

GRAMMICHELE CALCIO (1): Laferla; Mammana, Palma (C), Aquino, Barone; Anfuso D., Occhipinti V., Tornello, Anfuso L.; Murgo, Malaspina. A disposizione: Silvani, Mammana, Occhipinti R., Piccolo, Cuius, Morello, Cucuzza, Nicastro.

PACHINO CALCIO (2):Jammeh; Attardi, Dembelé, Galota, Corallo; Alagna, Novello, Oddo; Jallow, Mallia (C), Gallo. A disposizione: Spataro, Francavilla, Marong, Galota L.. Allenatore: Spatola.

MARCATORI: 26’ s.t.Murgo// 2’ p.t Alagna; 2’ s.t. Mallia.

AMMONIZIONI: 8’ s.t. Malaspina; 44’ s.t. Tornello // 7’ s.t. Novello; 24’ s.t. Marong.

ESPULSIONI: //

SOSTITUZIONI: Occhipinti V. (dal 11’ s.t. Cuius); Anfuso L. (dal 21’ s.t. Cucuzza); Aquino (dal 31’ s.t. Nicastro); Palma (dal 40’ s.t. Piccolo) //Attardi (dal 1’ s.t.) Marong.

ARBITRO: Sig. Palmieridi Caltanissetta.

RECUPERO: // — 4’ (s.t.).

 

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo scaduto. Per favore ricarica il codice