Un grammichelese alle olimpiadi di Anversa 1920: Francesco Gargano

francesco gargano
Il 6 maggio del 1896, nasceva a Grammichele Francesco Gargano, primo siciliano a vincere una medaglia d’oro alle Olimpiadi. Schermidore della nazionale italiana, si posizionò undicesimo nella competizione individuale, si aggiudicò invece il titolo di campione olimpico, nella categoria a squadre, insieme al più noto Nedo Nadi, vincitore di ben cinque medaglie d’oro.

La fortunata edizione si disputò ad Anversa, in Belgio, nel 1920. Fu proprio nella città fiamminga, che venne pronunciato per la prima volta il giuramento olimpico e furono liberate, com’è ormai protocollo, le colombe bianche, simbolo di pace e unione tra i popoli. Fu inoltre issata la bandiera olimpica e gli atleti italiani si presentarono, con quella che poi è diventata, la caratteristica e inconfondibile tenuta azzurra. Insomma si trattò di un’olimpiade piena di primati.

Tuttavia l’esiguità del materiale e delle informazioni di cui disponiamo su Francesco Gargano, ci spinge a continuare a ricercare e indagare con curiosità e fascino sulla vita del nostro concittadino-atleta. Ad ora le uniche notizie della sua vita dopo il 1920 ci portano addirittura in Svezia, a Goteborg, dove si trasferì nel 1935 e nel 1975, all’età di 86 anni, il nostro talentuoso concittadino è morto.

Con l’augurio di poterne parlare un giorno con fierezza e con quel senso di appartenenza e amore per le nostre origini, che non deve e non può mancare agli abitanti della meravigliosa città esagonale, ci ripromettiamo di aggiornare presto la biografia di Francesco Gargano.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.