Grande prestazione al Giro d’Italia del ragusano Damiano Caruso

E’ il ragusano Damiano Caruso ad aggiudicarsi la ventesima e penultima tappa del Giro D’Italia. Esperto passista-scalatore veste da sempre il ruolo di gregario, che nel ciclismo sono gli alleati numero uno dei capitani di squadra, coloro che con loro sacrificio e con la loro caparbietà costruiscono le vittorie altrui. Ma stavolta ha lasciato la retroguardia per raggiungere uno dei desideri più anelati dai ciclisti, una vittoria in una delle gare a tappe più importanti e famose al mondo. Corre attualmente per la squadra bahreinita della Bahrain Merida, ed è al secondo posto nella classifica generale.

Forte il tifo e il calore ricevuto dal pubblico lungo il percorso finale che ha portato il nostro conterraneo fino al traguardo posto sul promontorio di Alpe Motta. Sostenuto dal compagno Pello Bilbao, che ha ringraziato, in salita, con una commovente pacca sulla schiena per poi lasciarlo alla sua ruota e dedicarsi agli ultimi sforzi da vero e proprio protagonista.

E’ stato negli ultimi 2-3 chilometri che ho realizzato di potercela fare, così ho pensato di spingere fino all’arrivo e di godermi il momento negli ultimi 300 metri.

Queste le parole rilasciate ai microfoni di Alessandra De Stefano, conduttrice del Processo alla tappa, il programma post Giro.

Mi sono stati insegnati dei valori importanti e credo che prima di essere un ciclista, provo a essere un uomo e una buona persona”

Replica così il trentatreenne dopo l’accenno fatto dalla giornalista sullo spirito di servizio che è abituato a esercitare, trasmessogli dal padre, poliziotto che operò anche nella scorta del giudice Falcone. Damiano ha inoltre dedicato la vittoria odierna al papà e a tutta la sua famiglia.

Per l’ultima tappa di domani è prevista una sfida a cronometro, ed eccetto sorprese dell’ultimo momento, Damiano Caruso salirà sul podio. L’altro grande siciliano presente, Vincenzo Nibali, è stato estremamente sfortunato quest’anno e a causa di una caduta in allenamento le sue condizioni non gli hanno consentito di raggiungere le prestazioni a cui ci ha abituati in questi ultimi anni. Ricordiamo che Vincenzo Nibali è il ciclista siciliano che vanta i migliori risultati in ambito ciclistico con i trionfi al Giro di Spagna (2010), Giro d’Italia (2013), Tour de France (2014), Giro di Lombardia (2015), Giro d’Italia (2016), Giro di Lombardia (2017), Milano-Sanremo (2018).

,

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: