Maturità 2021: niente scritti e tanta ansia

All’ansia e allo stress scaturito dal momento dell’esame si aggiungono per i maturandi: mascherine, plexiglass e distanza di sicurezza. Sono iniziati ieri, infatti, gli esami di maturità 2021 per 50.000 studenti siciliani. A causa della pandemia, sono state riviste anche le tradizionali modalità d’esame, dunque niente scritti, ma soltanto un colloquio orale che parte dalla discussione di un elaborato multimediale preparato dall’ allievo oggetto di argomentazione in sede d’esame per poi passare alle domande sottoposte dalla commissione.

Un grosso in bocca al lupo a tutti i maturandi, che sia per loro un passaggio di crescita formativo ed educativo.

Rispondi