Grammichele: microchip per i cani oltre i due mesi di vita fino al 31 dicembre 2022

Riceviamo e pubblichiamo l’ordinanza sindacale che proroga la scadenza per l’applicazione del microchip al proprio animale domestico d’affezione anche oltre i due mesi di vita.

Per legge, infatti, il microchip al cane è obbligatorio. Devono averlo, a prescindere dalla razza, i cani adottati in canile, trovati in strada o acquistati negli allevamenti. Ogni padrone dovrebbe far mettere il microchip al cane entro i primi due mesi di vita dell’animale, ed eventualmente le sanzioni da pagare in caso di installazione del microchip oltre il secondo mese di vita del cane sono veramente salate.

Grazie alla proroga di questa ordinanza, datata aprile 2019, sarà possibile procedere all’installazione del dispositivo in maniera gratuita, vita, senza l’applicazione delle sanzioni, entro il 31.12.2022.

LEGGI L’ORDINANZA COMPLETA QUI.

,

Rispondi