Atti vandalici alla stazione di Grammichele: 6 minorenni denunciati

In piena notte hanno posizionato pietre e blocchi di ferro sui binari della stazione di Grammichele. Atti criminali che hanno messo a rischio la sicurezza del trasporto ferroviario. È successo tutto nella notte del 18 maggio, quando i Carabinieri stava no effettuando un servizio di controllo specifico, e hanno sorpreso una Baby gang in fragranza di reato. Sei minorenni, di cui quattro di età inferiore ai 14 anni, sono stati denunciati alla Procura del Tribunale per i minorenni di Catania. Le accuse sono danneggiamento e attentato alla sicurezza dei trasporti.

grammichele grammichele stazione grammichele atti vandalici (7)

L’indagine, come detto, è stata avviata dopo la denuncia presentata da un dipendente delle Ferrovie dello Stato. La sera del 18 maggio, alle 21, il macchinista del treno proveniente da Catania e diretto a Caltagirone, rallentando in avvicinamento alla stazione ferroviaria di Grammichele, è riuscito a fermare prontamente il mezzo “dopo aver notato la presenza di materiale insolito posizionato lungo i binari da ignoti“.

Si è reso necessario l’intervento di personale specializzato FSI per lo sgombero del cantiere ferroviario da grossi sassi, materiale ferroso (come la segnaletica stradale precedentemente sradicata dagli alloggiamenti) e rastrelliere in ferro.

grammichele grammichele

Dopo la segnalazione i carabinieri della Stazione di Grammichele hanno predisposto un servizio di monitoraggio, anche al fine di evitare conseguenze più tragiche. Così, la notte scorsa, sono stati ‘pizzicati’ i sei baby ‘attentatori’. Secondo quanto riferito, alcuni dei ragazzi sono stati bloccati quando hanno lanciato pietre contro le pareti esterne della stazione ferroviaria, danneggiando le finestre precedentemente in muratura. I ragazzi sono stati identificati e i loro genitori convocati in caserma. Le autorità giudiziarie per i minori condurranno le opportune valutazioni.

,

Rispondi