Caltagirone, il 10 luglio sarà inaugurato il Centro ricreativo di MCL “Caltagirone Sud” dedicato alla “Sacra Famiglia”

Lunedì 10 luglio, alle ore 17, a Caltagirone sarà inaugurato il Centro ricreativo di MCL “Caltagirone Sud” dedicato alla “Sacra Famiglia” che si trova in piazza Falcone e Borsellino n. 3/I .
All’inaugurazione saranno presenti: S.E. Mons. Calogero Peri (Vescovo della Diocesi calatina), Fabio Roccuzzo (Sindaco di Caltagirone), Paolo Ragusa (Vicepresidente Provinciale MCL Catania), Cipriano Sciacca (Direttore Regionale Servizi MCL Sicilia), Giorgio D’Antoni (Presidente Regionale MCL Sicilia) e Antonio Di Matteo (Presidente Generale MCL).
Inoltre, ci saranno anche il Presidente del Circolo MCL “Caltagirone Sud”, Marco Antonio Sanfilippo, il Presidente del Circolo MCL Caltagirone “Don Luigi Sturzo”, Francesco Tasca, e il responsabile del Patronato SIAS del territorio, Salvatore Petriglieri.
In merito a questa inaugurazione, il Vicepresidente Provinciale MCL Catania, Paolo Ragusa, dichiara: “Mentre offriamo un nuovo spazio di incontro e promuoviamo nuovi momenti di aggregazione, vogliamo riaffermare e soprattutto veicolare i valori della dottrina sociale della Chiesa attraverso l’immagine della ‘Sacra Famiglia’. Ad essa ci ispiriamo quale fonte di amore inesauribile, nel nostro impegno quotidiano e dai valori che essa testimonia – amore gratuito, regale umiltà, spirito di sacrificio – traiamo alimento per il nostro servizio alla comunità”.

Il Centro ricreativo è dedicato alla “Sacra Famiglia” perché da sempre essa rappresenta per tutti un modello ideale di ogni nucleo famigliare, dove si sperimentano e si incontrano la sacralità della persona, la solidarietà nei confronti dei più fragili, l’ascolto di tutti i bisogni, la formazione per una migliore qualità della vita e dove si può trovare pure umanità e sostegno, come in una famiglia.
I servizi offerti presso il Centro ricreativo di MCL “Caltagirone Sud” dedicato alla “Sacra Famiglia”, in piazza Falcone e Borsellino n. 3/I, sono: corsi di formazione rivolti ai soci; eventi culturali (mostre, convegni…); corsi di insegnamento di lingua italiana; laboratori professionalizzanti; bar/ristorazione; organizzazione di eventi (compleanni, cresime, comunioni); sconti attività commerciali convenzionate.

Il Centro ricreativo “Sacra Famiglia” sarà anche luogo dove poter contare sui servizi offerti da ALS MCL Provinciale del Calatino (costituita nel 2017, con sede a Caltagirone, in via Mario Milazzo n. 77): mediazione culturale; attività di integrazione degli ospiti dei progetti SAI; assistenza legale; consulenza, informazione, corsi di lingua e di cultura italiana, di conoscenza del sistema normativo per gli immigrati; attività di assistenza e reinserimento sociale degli immigrati detenuti, in linea con i principi e i valori di MCL che intende promuovere l’affermazione dei principi cristiani nella vita, nella cultura, negli ordinamenti e nella legislazione. Infatti, esso è un Movimento di lavoratori cristiani, di solidarietà, volontariato e promozione sociale senza alcuna finalità di lucro. In particolare, si ricorda che anche il Circolo MCL ‘Caltagirone Sud’, così come il Circolo “Don Luigi Sturzo” di Caltagirone (in via Roma 215), si occupa di CAF, Patronato, Servizio Civile Universale e Banco Alimentare.

,

Rispondi