Arrestato 19enne a Grammichele per danneggiamento e maltrattamenti in famiglia

I Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato un 19enne del posto, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di danneggiamento aggravato e maltrattamenti in famiglia in danno dei genitori.

È stata proprio la mamma, scossa ed impaurita, ad allertare i militari mentre assisteva all’ennesimo episodio di violenza del figlio, il quale, in preda ad un momento di delirio, distruggeva oggetti all’interno dell’abitazione, mentre insultava padre e madre. L’ira del giovane è stata tale da costringere il padre a lasciare la casa, per evitare che la situazione potesse degenerare, e la madre a riversarsi in strada per chiamare i Carabinieri.

Giunti prontamente sul posto, i Carabinieri hanno fermato il giovane che, in evidente stato di agitazione, dopo aver effettivamente infranto alcune stoviglie e danneggiato i due televisori presenti in casa, stava continuando ad inveire pesantemente nei confronti della donna, con offese e minacce.

Pertanto, il 19enne è stato tratto in arresto e condotto presso il carcere di Caltagirone, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

,

Rispondi