Apre lo sportello bollette del M5S a Grammichele, ed è polemica

Con un post sulla pagina Facebook del sindaco di Grammichele, Giuseppe Purpora, viene annunciata una nuova iniziativa che coinvolgerà la città, e il Movimento 5 stelle della città esagonale.

Per rispondere alle numerose richieste di aiuto, e lamentele, dei cittadini, in riferimento alla bollettazione del servizio idrico, dichiarata dallo stesso assessore Raniolo, imprecisa e con i consumi da verificare, il gruppo del 5 stelle ha deciso di aprire, nella propria sede, uno sportello per aiutare i grammichelesi a risolvere i dubbi e i problemi con le bollette dell’acqua. I consiglieri comunali del 5 stelle eletti, e gli attivisti, assisteranno i cittadini in difficoltà, e rappresenteranno gli stessi presso gli uffici competenti, per risolvere il problema.

Ecco il post con l’annuncio del Sindaco sulla pagina “Purpora sindaco di Grammichele”, e gli orari di apertura dello sportello.

L’iniziativa ha subito, però, sollevato polemiche, soprattutto sui social, da parte di alcuni consiglieri d’opposizione. Il consigliere Aiello, da poco iscritto al PD, ha parlato di una grande delusione, perché a suo “la politica Grammichelese sta scendendendo verso un livello così basso che a mia memoria non si era mai visto”, aggiungendo inoltre “ritengo fuori luogo uno sportello acqua in una sede di partito oltretutto sponsorizzata dal PRIMO CITTADINO“. Il consigliere neo-PD ha concluso dichiarando: “AVREI GRADITO PIUTTOSTO IL POTENZIAMENTO DELL’ UFFICIO TRIBUTI PER IL CAOS BOLLETTAZIONE e allo stesso tempo l’istituzione di un ufficio che rimanga aperto anche nel fine settimana per la gestione delle emergenze. Quando finiranno i populismi forse la politica tornerà ad essere una cosa seria, tornerà ad essere l’ arte di saper amministrare. 

Anche il segretario del PD, Greco, ha commentato in maniera critica: “Invito i cittadini a recarsi presso gli uffici comunali, non servono intermediari. Solamente i dipendenti comunali hanno competenze adeguate a dare risposte e risolvere problemi.”, appello condiviso all’unisono anche dal consigliere Zapparrata. Dal punto di vista dei 5 stelle invece, non c’è niente di male ad aprire uno sportello per aiutare un cittadino che ha difficoltà a capire la situazione delle proprie bollette, e aiutarlo nel confronto con gli uffici, per risolvere al meglio il problema.

La polemica è partita subito, e continuerà sicuramente per diverse ore, con i batti e ribatti di una parte dell’altra. Già da diverse settimane, sul tema dell’acqua, e della bollettazione, i soggetti politici grammichelesi hanno avuto da discutere, e con molta probabilità la prossima seduta del Consiglio Comunale sarà di fuoco.

,

Rispondi