Grammichele.eu è ufficialmente una testata giornalistica

Era l’ottobre del 2014 quando, dopo aver curato con attenzione le elezioni amministrative dell’estate del 2013, un piccolo gruppo di giovani grammichelesi decideva di intraprendere un percorso impervio, difficoltoso, ma affascinante: cambiare il modo di fare informazione nella nostra città.

L’obiettivo che l’associazione culturale Grammichele.eu si prefissava passava da pochi ma simbolici punti: informare i cittadini con le notizie più importanti, approfondire gli aspetti culturali e storici della città esagonale, raccontare la vita di Grammichele, dal punto di vista sociale ed amministrativo.

Sono passati 7 anni, tanto è cambiato nella nostra città, ma un punto di riferimento è rimasto sempre stabile e fisso per ogni grammichelese che volesse trovare notizie locali… quel punto di riferimento si chiama Grammichele.eu.

Dal 12 marzo 2021 Grammichele.eu è ufficialmente una testata giornalistica online con frequenza quotidiana, registrata presso il Tribunale di Caltagirone. Una meta che si è concretizzata naturalmente, strada facendo, giorno dopo giorno, mese dopo mese, a completamento di un percorso nel quale ogni singolo lettore ci ha accompagnato.

Sono proprio i vostri quotidiani consensi che ci hanno convinto di giorno in giorno che la strada che stavamo percorrendo era quella giusta, e adesso che si è concretizzato il tutto a voi diamo notizia orgogliosamente.

La filosofia di Grammichele.eu non cambia: così come è sempre stato, continueremo ad occuparci di cronaca, politica, eventi ed informazione culturale. Lo faremo a modo nostro, dentro e un po’ fuori dalle righe e dagli schemi, con attenzione, serietà e professionalità, ma anche con quel pizzico di ironia e sana critica che ci hanno sempre contraddistinti.

Puntando anche il dito se necessario, ma sempre e comunque nel pieno rispetto della persona, e dell’informazione che puntualmente consegniamo ai nostri lettori.

grammichele.eu

Decreto di accoglimento iscrizione al registro stampa.

Grazie a tutti voi
Benedetto Greco
(Direttore responsabile)

Rispondi