Grammichele: una ringhiera pericolante allarma i residenti di via Virgilio

Una ringhiera pericolante che costeggia la scalinata tra via Virgilio e via Piave a Grammichele, sta allarmando da diverso tempo i residenti e i tanti giovanissimi studenti che quotidianamente utilizzano la scalinata per raggiungere il vicino Istituto Scolastico situato in via Dalia; La ringhiera che costeggia la scalinata per un dislivello delle due arterie stradali di circa 8 metri di altezza, da diverso tempo, a seguito dell’incuria e della mancata manutenzione, risulta staccata dai punti di aggancio in diverse parti, portando ad un instabilità molto critica di un’ampia parte di essa.
Il pericolo maggiore si verifica quando la stessa ringhiera viene sollecitata, provocando la rottura definitiva e la probabile caduta sulla strada sottostante di una parte consistente dell’inferriata.

I residenti di via Virgilio da diverso tempo segnalano alle autorità competenti ilpericolo legato all’utilizzo di un percorso pedonale. Tuttavia, nonostante le segnalazioni, non sono stati effettuati interventi per garantire la sicurezza né agli utilizzatori di tale percorso né alla viabilità automobilistica e pedonale della strada sottostante.

Dalle foto realizzate dalla nostra redazione si evince in maniera molto chiara lo stato di deterioramento che coinvolge l’inferriata. Particolare allarme è derivato dal passaggio di giovani studenti che si recano nel vicino istituto scolastico.

I residenti, consapevoli dell’urgenza di risolvere la problematica, sollecitano con insistenza che la ringhiera venga sottoposta a un intervento di saldatura per garantirne la sicurezza. Al contempo, mentre si attua tale intervento, richiedono che il pericolo attuale sia segnalato in modo efficace, delimitando la zona a rischio. In alternativa e in attesa (speriamo non vana), i residenti propongono di valutare la staticità della stessa ringhiera e, in base ai risultati, di adottare eventuali provvedimenti di interdizione al passaggio pedonale, sempre al fine di assicurare la sicurezza degli utilizzatori del percorso, che siano essi dei pedoni o delle auto che transitano attraverso la strada (molto trafficata tutti i giorni).

di Santo Saimbene

,

Rispondi