Grammichele: scatta il divieto di abbandono rifiuti negli spazi pubblici e l’obbligo di dotarsi di posacenere con sabbia per le attività commerciali

Con ordinanza sindacale del 16 settembre 2016, scatta il divieto di abbandono di qualsiasi specie di rifiuto (compresi quindi mozziconi di sigarette, chewing gum, carte di caramelle, fazzoletti di carta, pacchetti vuoti di sigarette e pellicole sigillanti gli stessi, volantini, lattine di bibite, bottiglie di plastica, deiezioni di cani)  negli spazi pubblici del comune di Grammichele, urbani ed extraurbani.

grammichele divieto rifiuti

Il cartello che è stato installato in diverse aree della città

Una mossa dell’amministrazione per cercar di mettere a freno il continuo degrado che pervade la nostra città, compresa la storica Piazza Carlo Maria Carafa. Degrado che anche la nostra redazione testimonia di giorno in giorno, grazie al servizio di segnalazioni e alla collaborazione dei cittadini.

Nel contempo l’ordinanza n°4 obbliga tutti i titolari di pubblici esercizi che operano a Grammichele, di dotarsi entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell’ordinanza, di adeguati posacenere contenenti sabbia, da collocare all’esterno del proprio esercizio.

L’amministrazione avverte che ai trasgressori dell’ordinanza sarà comminata una sanzione pecunaria che va da €60,00 a €300,00 per i rifiuti prodotti da fumo, e da €30,00 a €150,00 per quelli di piccolissime dimensioni.

LEGGI L’ORDINANZA SINDACALE N°4 -> CLICCA QUI

,

Rispondi